Sunday, December 13, 2009

3a Domenica di Avvento - Domenica Gaudete/3rd Sunday of Advent - Gaudete Sunday


"Fratelli, siate sempre lieti nel Signore, ve lo ripeto: siate lieti. La vostra amabilità sia nota a tutti. Il Signore è vicino" (Fil 4,4-5). Il patrono della nostra Università, San Tommaso d'Aquino, commenta la seconda lettura dalla liturgia di oggi (Fil 4,4-7): "Chi vuole fare progressi deve avere la gioia spirituale: 'Un cuore allegro è una buona medicina'" (cf . Prov. 17:22). Si sofferma poi sulle quattro caratteristiche della vera gioia: essa deve essere giusta, continua, molteplice e moderata. La gioia nel Signore abbraccia tutto e segna le nostre vite come seguaci di Cristo che danno frutto con le loro opere buone verso gli altri. Il Vangelo mostra come il gioire deve accompagnare anche opere di giustizia sociale: "Chi ha due tuniche, ne dia a chi non ne ha, e chi ha da mangiare, faccia altrettanto" (Lc 3,11). Coltivare la vera gioia, la gentilezza e le opere di carità sono gli ingredienti necessari per un buon Avvento.

Faremo "progressi" solo lasciando che le grazie particolari di questo tempo di Avvento ci tocchino per mezzo dello "Spirito Santo e fuoco" (Lc 3,16b) quando confessiamo i nostri peccati e ascoltiamo le parole del Battista. Non dovremmo avere paura ma essere pienamente fiduciosi quando il profeta Sofonia ci dice: "Il Signore ha revocato la tua condanna" (Sof 3:15a). La chiamata alla conversione è allo stesso tempo un invito e un obbligo per coloro che aspettano la Sua venuta.

In questa Domenica in Gaudete ascoltiamo la Parola del Signore: "Non temere, Sion, non lasciarti cadere le braccia! Il Signore, tuo Dio, in mezzo a te, è un salvatore potente. Gioirà per te, ti rinnoverà con il suo amore, esulterà per te con grida di gioia" (Sof 3,16-17).

Possa Maria, ragione della nostra gioia, aiutarci a vedere realizzata questa promessa.

P. Benedetto Croell OP, il cappellano degli studenti anglofoni, è disponibile per la confessione (italiano o inglese) chiamando x217 dalla portineria. Ogni giorno di classe vi è l'adorazione eucaristica 08:00-18:15, e la Messa in lingua inglese con una breve omelia a 07:50 (12:20 in italiano), nella cappella del coro. Siete cordialmente invitati.


"Brothers and Sisters: Rejoice in the Lord always. I shall say it again: rejoice! Your kindness should be known to all. The Lord is near" (Phil 4:4-5). The patron of our university, St. Thomas Aquinas, comments on the second reading from today's liturgy (Phil 4:4-7): "Anyone who desires to make progress must have spiritual joy: 'A cheerful heart is a good medicine'” (cf. Prov. 17:22). He then proceeds to touch on four characteristics of true joy: it must be right, continuous, multiple, and moderate. Joy in the Lord is all encompassing and marks our lives as Christ's followers bearing fruit in acts of kindness to others. The Gospel shows how rejoicing must also accompany works of social justice: "Whoever has two cloaks should share with the person who has none. And whoever has food should do likewise" (Lk. 3:11). The cultivation of true joy, kindness and works of charity are the necessary ingredients for a successful Advent.

We will "make progress" only by allowing the particular graces of this Advent season to touch us by the "Holy Spirit and fire" (Lk 3:16b) when we confess our sins and heed the words of the Baptist. We should have no fear and be with complete confidence when the prophet Zephaniah tells us: "The Lord has removed the judgment against you" (Zeph 3:15a). The call to conversion is both an invitation and an obligation for those who await His coming.

On this Gaudete Sunday let us hear the Word of the Lord: "Fear not, O Zion, be not discouraged! The Lord, your God, is in your midst, a mighty Savior; He will rejoice over you with gladness, and renew you in His love, He will sing joyfully because of you, as one sings at festivals" (Zeph 3:16-18).

May Mary, the Cause of our Joy, help us to see this promise fulfilled.

Fr. Benedict Croell OP, the Chaplain for Anglophone Students, is available for confession (Italian or English) by calling x217 from the portineria. Each day of class there is Eucharistic Adoration 08:00-18:15, & Mass in English with a short homily at 07:50 (and 12:20 in Italian) in the choir chapel. You are cordially invited.