Thursday, April 10, 2014

Karol Wojtyla un papa venuto dall'Angelicum



Nel 1948 il giovane Karol Wojtyla discusse la sua tesi di Dottorato in Teologia presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino (Angelicum) di  Roma, Il libro ripropone la versione originale della prima opera teologica del futuro Pontefice, dedicata alla Dottrina della fede in San Giovanni della Croce. Inoltre, raccoglie saggi scritti da specialisti dei diversi campi della teologia, della dottrina sociale, del diritto, della politica, destinati a tracciare un bilancio dell’eredità che Giovanni Paolo II, il Papa Santo venuto dall’Angelicum, ha lasciato alla Chiesa e al mondo del nostro tempo.

I Curatori dell’opera sono G. M. Salvati op, Professore Ordinario e già Decano della Facoltà di Teologia dell’Angelicum, Socio Ordinario della Pontificia Accademia di Teologia, Preside dell’ISSR Mater Ecclesiae; e A. Lo Presti, Professore di Storia delle Dottrine Politiche presso la Facoltà di Scienze Sociali dell'Angelicum e di Dottrina sociale della Chiesa presso l'ISSR Mater Ecclesiae, direttore del Centro Studi Igino Giordani, commentatore politico per Radio Vaticana.


Ulteriori indicazioni sono disponibili al seguente indirizzo:


Il libro è disponibile presso la Libreria della Pontificia Università San Tommaso. Per contatti:

tel/fax:   (+39) 06 6702349