Tuesday, April 14, 2015

Convegno di Filosofia Medievale



A nome del Decano della Facoltà di Filosofia, Rev. Prof. Philippe Nouzille, OSB, ho il piacere di inoltrare la notizia del convegno di Filosofia Medievale sul tema
" Il Nihil " 

che si terrà nei giorni 28 e 29 maggio 2015, a partire dalle ore 14.00 del giorno 28 maggio.
Il Convegno si svolgerà presso la Sala Capitolare del Pontificio Ateneo S. Anselmo.

La riflessione sul nihil nasce come provocazione della logica e della storia rivolta a una visione del mondo caratterizzata dall’affermazione dell’esistenza di un ordo rerum, specchio dell’ordo idearum presente nel Λόγος di Dio, per mezzo del quale tutte le cose sono state create. Se Dio ‘ha fatto bene ogni cosa’, se il bonum è convertibile con l’ens, che posto ha in questo ordine il nihil? La questione si pone contemporaneamente a livello logico (come può esistere una vox significativa il cui significato è l’assenza di ogni significato?), ontologico (è il nulla una creatura di Dio? Cosa vuol dire che Dio ha creato le cose dal ‘nulla’? Se e quale modalità di esistenza può avere il nulla tra le idee-modello con le quali il Padre ha plasmato per mezzo del Verbo il mondo sensibile?), gnoseologico (come si può conoscere il nulla?), etico (se tutto il creato, in quanto è da Dio, è bonum, quali implicazioni etiche presenta porre il nihil come non bonum o il male come nihil?).

Sforzandosi di rispondere a queste domande, la cui pretesa veritativa sembra in parte sfuggire, per la sensibilità moderna, a qualsiasi tentativo di risposta adeguata, i pensatori dell’Alto Medioevo hanno aperto vasti campi d’indagine il cui fascino rimane oggi intatto, concretizzandosi in tematiche quali la pensabilità di ciò che non è a livello logico e matematico, il nulla mistico, il ripensamento della trascendenza come indisponibilità ontoteologica, le varie forme di nichilismo e del suo superamento.


Info: decanofilosofia@anselmianum.com
Luogo: Sala Capitolare, Piazza dei Cavalieri di Malta 5 - 00153 ROMA
Data: 28 - 29 maggio 2015